Nov 11, 2019 06:29 Europe/Rome
  • Rohani:

TEHERAN-Il presidente iraniano Hasan Rohaní ha annunciato ieri che "i lavoratori della compagnia di esplorazione petrolifera hanno scoperto un grande giacimento di petrolio".

Rohani parlando a una grande folla di persone nella città centrale di Yazd ha detto che questo deposito ospita almeno 53 miliardi di barili di petrolio greggio.

 "Questo grande giacimento inizia a Bostan e continua fino a Omidiyeh", ha aggiunto in riferimento a due città situate nella provincia di Khuzestan, nel sud-ovest del paese.

 Il presidente iraniano ha precisato che il nuovo giacimento petrolifero "copre un'area di 2.400 chilometri quadrati ed è profondo 80 metri". Rohaní, citato dall'agenzia Tasnim, ha assicurato che i benefici futuri possono ammontare a 32 miliardi di dollari.

"Questa scoperta è un segno del fatto che abbiamo un paese ricco e, nonostante l'ostilità degli Stati Uniti, stiamo annunciando alla Casa Bianca che, davanti agli occhi di tutti i nemici della nazione iraniana, in un momento in cui avete boicottato le vendite di petrolio iraniano e fatto pressioni sul popolo, sui lavoratori e sugli ingegneri iraniani è avvenuta questa scoperta", ha detto il capo di stato iraniano.

 

Tratto da lantidiplomatico.it

 

 

 

 

Commenti