Nov 14, 2019 16:51 Europe/Rome
  • Rouhani: l'Iran è in prima linea nelle battaglie anti-israeliane

TEHERAN (Pars Today Italian) – Il presidente iraniano considera Palestina e al-Quds la questione più importante nel mondo musulmano e ha dichiarato: "l'opinione pubblica del mondo islamico non permetterà ai nemici di dimenticare la questione della Palestina e del nobile Quds.

Il presidente iraniano Hassan Rouhani ha ribadito giovedì alla cerimonia di apertura della 34a Conferenza internazionale sull'unità islamica a Teheran, riferendosi al fallimento delle politiche statunitensi e del regime sionista a seguito del risveglio del mondo islamico, ha sottolineato: Il massacro del popolo afghano, del popolo iracheno e della popolazione oppressa dello Yemen e le divisioni nei paesi islamici, sono stati gli effetti delle cattive cospirazioni americane nella regione. Rouhani ha sottolineato che la Palestina dovrebbe essere liberata dagli eroici palestinesi e musulmani nella regione, ha aggiunto: "Le giovani generazioni devono capire che l'America non è e non sarà amica delle nazioni della regione e che i problemi della regione devono essere risolti dal popolo". Il presidente Rouhani, rammaricandosi per il compromesso di alcuni paesi islamici con il regime sionista e l'uso delle strutture di intelligence di questo regime contro le nazioni musulmane e il movimento di resistenza, ha sottolineato: la Repubblica islamica dell'Iran è in prima linea nell'opporsi al regime sionista e agli Stati Uniti nella difesa del popolo palestinese.

Tag

Commenti