Gen 27, 2020 09:00 Europe/Rome
  • Iran: PetroPars prosegue sola lo sviluppo della fase 11 di South Pars

TEHERAN (Pars Today Italian) - Il ministro del petrolio iraniano Bijan Namdar Zangeneh ha dichiarato che la fase 11 del giacimento di gas del South Pars continua ad essere sviluppato dalla societa' iraniana PetroPars dopo il totale ritiro di China’s CNPC International e della Total francese dal progetto.

Zangeneh ha spiegato che la prima parte della fase 11 del progetto di South Pars e' stato affidato totalmente agli iraniani di PetroPars, dopo l'abbandono di esso da parte dei partner cinesi e francesi.

Nel mese di Luglio 2017, la Total firmo' un accordo di 1 miliardi di dollari per lo sviluppo della fase 11 del giacimento di South Pars insieme alla cinese CNPC e l'iraniana PetroPars.

I francesi si ritirarono pero' nel Maggio del 2018 per via della decisione del presidente americano Donald Trump di ri-imporre le sanzioni contro la Repubblica Islamica (senza una motivazione precisa).

La cinese CNPC prese quindi il posto della Total ma anch'essa dovette ritirarsi nel Dicembre del 2018 per via delle fortissime pressioni esercitate dagli Stati Uniti.

Il giacimento di gas del South Pars, in comune tra Iran e Qatar, e' il piu' grande del mondo e contiene il 19% delle riserve di gas mondiali.

 

 

Tag

Commenti