Lug 08, 2020 13:42 Europe/Rome
  • I giornalisti stranieri residenti in Iran scrivono all’Onu: ‘basta con le sanzioni’

TEHERAN (Pars Today Italian) – Un numero di scrittori e giornalisti stranieri residenti in Iran hanno chiesto la fine delle sanzioni illegali degli Stati Uniti contro il popolo iraniano, inviando una lettera all’Onu.

L’agenzia IRNA riferisce che mercoledi 46 giornalisti stranieri residenti in Iran hanno inviato una lettera agli ambasciatori dei Paesi membri del Consiglio di Sicurezza, chiedendo la fine delle sanzioni Usa contro l’Iran.

La lettera, redatta in tre lingue, persiano, inglese ed arabo, ricorda che le sanzioni americane contro l’Iran privano il popolo iraniano del “diritto alla vita”, un diritto che viene difesa dalla Carta dei Diritti Umani proclamata il 10 Dicembre 1948.

Gli scrittori e i giornalisti stranieri residenti in Iran chiedono al Consiglio di Sicurezza di svolgere il proprio compito umanitario ed esercitare pressione sugli Stati Uniti affinchè sollevino le sanzioni e sblocchino i beni congelati del governo iraniano, in modo che la nazione possa procurare le medicine e le attrezzature mediche necessarie per fermare la pandemia di coronavirus. È degno di nota che nel mese di Ottobre del 2019, La Corte Internazionale di Giustizia ha espresso il suo giudizio a favore dell’Iran, ricordando che gli Stati Uniti devono abolire le sanzioni sulle medicine, il cibo e i generi umanitari. La sentenza però non è vincolante e pertanto gli Stati Uniti, si sono finora rifiutati di attuarla.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

 

 

Tag

Commenti