Lug 11, 2020 10:25 Europe/Rome
  • Il Regime Sionista e la propaganda hollywoodiana

L’ennesima bufala presentata dalla Bbc circa una presunta intenzione dell’Iran di attaccare le ambasciate israeliane, è l’ennesima di una serie di fake volte a riconoscere il ruolo del regime israeliano nei recenti incidenti, in particolare quello di Natanz.

Dopo l’incidente allo Shahid Ahmadi Roshan Nuclear Complex di Natanz, le capacità mediatiche del regime israeliano, sia ufficiali che per procura, sono state mobilitate per attribuire l’incidente a Israele collegandolo all’abilità del regime di fermare il programma nucleare iraniano.

media affiliati a Tel Aviv sono andati oltre la narrazione dell’incidente di Natanz e hanno attribuito al regime sionista la serie di vari incidenti avvenuti in diverse parti dell’Iran negli ultimi dieci giorni.

I funzionari del regime israeliano, tuttavia, hanno rifiutato di confermare la speculazione per lo più dei media, poiché sono ben consapevoli della natura irrealistica delle accuse e sanno che navigare in tali incidenti potrebbe avere conseguenze irreparabili per il regime di Israele.

Sebbene i funzionari israeliani non siano affatto disposti ad accettare i rischi connessi agli scenari Hollywoodiani, le azioni degli ultimi giorni dei media sionisti e dei loro eserciti per procura, tra cui Bbc, Iran International, Radio Farda, Reuters, non sono avvenute al di fuori della volontà del governo israeliano.

L’obiettivo principale del regime sionista nel progettare e attuare i recenti scenari mediatici è stato quello di fare notizia sul ruolo di Israele negli eventi recenti, in particolare l’incidente di Natanz.

Strategia fallimentare del regime israeliano

Negli ultimi sei giorni, tutti gli sforzi dei media legati alla cosiddetta opposizione iraniana si sono concentrati sulla ricerca di indizi nelle dichiarazioni dei funzionari e persino dei media iraniani, che è una sorta di conferma della linea mediatica del regime sionista.

Keyvan Khosravi, portavoce del segretariato del Consiglio supremo per la sicurezza nazionale, ha dichiarato venerdì pomeriggio, un giorno dopo l’incidente: “La causa principale dell’incidente è stata determinata, ma a causa di alcune considerazioni legate alla sicurezza, le ragioni saranno annunciate successivamente”. Ad oggi, l’Iran non ha dichiarato la causa dell’esplosione.

A causa del fallimento del regime sionista nel rendere credibile il suo ruolo in questo incidente usando i media, è stato messa in scena dalla Bbc l’ennesima bufala.

La Bbc persiana ha riferito che l’agenzia di intelligence israeliana del Mossad è stata in grado di “scoprire e neutralizzare” il piano dell’Iran di attaccare le ambasciate israeliane in Europa e altrove. La televisione israeliana Channel 12 ha affermato che i nomi dei Paesi che sarebbero stati presi di mira non sono stati resi noti “per motivi di sicurezza”.

Le continue provocazioni da parte del regime israeliano circa la sua “potente dimostrazione”, mostrano l’estrema debolezza e vulnerabilità del regime. Ciò conferma anche il fatto che i leader israeliani sono delusi, capaci solo di fantasticare su sogni irraggiungibili.

Fonte: IL FARO SUL MONDO

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag

Commenti