Ago 09, 2020 08:11 Europe/Rome
  • Nucleare, Iran chiede trasparenza su programma clandestino saudita

- La Repubblica islamica chiede piu' trasparenza sul programma clandestino dell'Arabia Saudita, sollecitando l'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica (AIEA) di realizzare un vero e prorpio rapporto sulle attivita' nucleari segrete di Riad.

Tehran l'ha formulato la sua richiesta tramite il suo ambasciatore, Kazem Gharibabadi, presso l'Agenzia ONU con sede a Vienna.

"L'Arabia Saudita sta sviluppando un programma nucleare altamente pericoloso e non trasparente", ha aggiunto. "Questo mentre il Regno e' firmatario del trattato di non proliferazione nucleare, e pur essendo un membro dell'AIEA, continua a rifiutare le ispezioni internazionali".

Il regime del principe saudita insegue l’ambizione nucleare con l’appoggio degli Stati Unitilla di Donald Trump: una realta' confermata da prove attendibili. Una di queste le foto satellitari della città King Abdulaziz per la Scienza e la Tecnologia, nei pressi di Riad, dove l’Arabia saudita ha allestito un importante centro ricerche e punta ad avere due reattori, il primo entro la fine dell’anno, il secondo entro il 2020. Gli esperti di controllo degli armamenti sono allarmati: i sauditi non hanno ancora aderito a tutti i trattati volti a garantire che i programmi atomici non siano utilizzati per costruire armi. 

A tutto cio' bisogna aggiungere l’indifferenza  della cosiddetta comunita' internazionale verso il programma nucleare segreto saudita in un momento molto delicato per il Medio oriente, con lo stesso Donald Trump che ha buttato all’aria l’accordo sul programma nucleare iraniano.

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium