Set 20, 2020 12:28 Europe/Rome
  • Iran agli USA: l'era della pirateria è finita

I giorni e le ore più amari stanno arrivando per gli Stati Uniti

Tehran- Il portavoce del ministero degli Esteri iraniano Saeed Khatibzadeh, ha dichiarato che la comunità internazionale accetterebbe  gli Stati Uniti se smettessero di ribellarsi.

Khatibzadeh citando sul tentativo degli USA di ripristinare le sanzioni contro l'Iran, ha sottolineato che il mondo non aveva visto altro che insicurezza, guerra, violenza e spargimento di sangue da parte degli Stati Uniti. La minacciosa presenza degli Stati Uniti in varie parti del mondo, specialmente nell'Asia occidentale, non è stata altro che un'eredità fallita, e un'eredità sovversiva per le nazioni della regione. I giorni e le ore più amari stanno arrivando per gli Stati Uniti e che questo paese ha scelto di prendere la parte sbagliata della storia.

Il diplomatico iraniano ha affermato che gli Stati Uniti dovrebbero cogliere il messaggio che il mondo sta cambiando, -aggiungendo che gli USA- saranno la prima vittima, a causa delle politiche miopi di Trump e dei suoi alleati.

Il portavoce del ministero degli Esteri iraniano ha sottolineato che l'era della pirateria è finita e che gli Stati Uniti devono fermare la pirateria aerea, marittima e terrestre.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

Tag

Commenti