Ott 22, 2020 16:52 Europe/Rome
  • Iran convoca l’ambasciatore svizzero a Teheran, protesta per accuse Usa

TEHERAN (Pars Today Italian) - L'ambasciatore svizzero a Teheran che cura gli interessi degli Stati Uniti in Iran è stato convonvocato al ministero agli Esteri della Repubblica Islamica.

“Il ministero degli Esteri iraniano - ha detto il portavoce agli Esteri Saeed Khatibzadeh - ha convocato l'ambasciatore a Teheran della Svizzera, che cura gli interessi Usa nella Repubblica islamica, per protestare contro le accuse "infondate" di Washington secondo cui l'Iran starebbe cercando di interferire nelle elezioni presidenziali americane del 3 novembre”, ha reso noto

“Respingendo le ripetute, false e fraudolente accuse delle autorità degli Stati Uniti, Teheran sottolinea ancora una volta che per l'Iran non fa alcuna differenza quale tra gli attuali candidati (Donald Trump o Joe Biden) sarà il prossimo presidente Usa. Consigliamo al regime Usa e alla sua intelligence, che hanno una lunga storia di interferenze e creazione di caos nelle elezioni di altri Paesi, di smetterla con le accuse infondate e gli scenari sospetti", ha aggiunto il portavoce iraniano citato dall’IRIB.

"Non è improbabile che coloro che hanno progettato tali piani infantili stiano cercando di distrarre l'attenzione dell'opinione pubblica e di fomentare provocazioni sospette in vista delle elezioni", ha concluso Khatibzadeh.

I vertici dell'intelligence statunitense in una conferenza stampa avevano accusato l’Iran e la Russia di aver ottenuto informazioni sulle liste elettorali americane che potrebbero supportare i loro sforzi di interferire nelle presidenziali Usa.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag

Commenti