Nov 26, 2020 07:21 Europe/Rome
  • Iran: gli Stati Uniti rubano il petrolio della Siria

NEW YORK (Pars Today Italian) – L’ambasciatore dell’Iran presso le Nazioni Unite ha dichiarato: “Le forze americane, proseguendo l’occupazione della Siria, proseguono anche con il saccheggio del petrolio e delle ricchezze del popolo siriano”.

Secondo l’agenzia IRNA, in occasione della riunione del Consiglio di Sicurezza tenutasi mercoledi sulla Siria, l’ambasciatore Takht-e-Ravanchi ha sottolineato: “Le forze americane, con la scusa della lotta al terrorismo, occupano parti della Siria, sostengono alcuni gruppi terroristici come il Fronte al Nusra (detto anche Tahrir al Sham) e sono intenti al saccheggio del petrolio e della ricchezza del popolo siriano”.

L’ambasciatore iraniano ha chiesto quindi il rispetto della volontà del governo siriano e della sovranità nazionale del Paese e il ritiro di tutte le forze di occupazione straniere.

L’ambasciatore ha poi stigmatizzato la visita di Mike Pompeo nel Golan siriano occupato, ribadendo che il Golan è parte della Siria e lo rimarrà. Takht-e-Ravanchi ha anche criticato aspramente le sanzioni Usa contro il popolo siriano, già alle prese con gravi problemi per via della pandemia di Covid-19.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

 

Tag