Nov 30, 2020 10:50 Europe/Rome
  • Iran, emersi nuovi dettagli sull'assassinio del martire Fakhrizadeh

TEHERAN-L'agenzia iraniana l'Iran Press ha ottenuto documenti e prove credibili e convincenti che indicano il coinvolgimento diretto dell'intelligence israeliana nella pianificazione e nell'esecuzione dell'assassinio dello scienziato nucleare iraniano.

Secondo i dati ottenuti dall'Iran Press, una mitragliatrice di fabbricazione israeliana e comandata da remoto piazzata su una Nissan parcheggiata a circa 150 di distanza ha fatto fuoco sull'automobile di Mohsen Fakhrizadeh.

Le informazioni ottenute indicano anche che la scelta della Nissan è stata fatta con il doppio obiettivo di danneggiare il convoglio che scortava il martire Fakhrizadeh, distruggere inoltre il telecomando ed eliminare completamente tutte le prove esistenti.

Il corrispondente dell' Iran Press è inolte venuto in possesso dei documenti credibili che rivelano in dettaglio il piano dell'assassinio dello scienziato nucleare iraniano, il che conferma il ruolo e il coinvolgimento dei servizi segreti del regime israeliano e del gruppo terroristico del Mujahidn del Popolo (MKO) in questo attenato terroristico.

Secondo le nuove prove emerse, i resti dell'arma usata dai terroristi per uccidere il capo dell’Organizzazione per la ricerca e l’innovazione del ministero della Difesa della Repubblica islamica portano la marca di "Made in Israele".

Venerdì sera lo scienziato nucleare iraniano Mohsen Fakhrizadeh, nonchè il capo dell’Organizzazione per la ricerca e l’innovazione del ministero della Difesa della Repubblica islamica è stato martirizzato in un attentanto terroristico a nord di Teheran.

 

 

 


Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag