Ott 15, 2021 22:45 Europe/Rome
  • L'Iran respinge le accuse di Aliev: servono gli interessi di Israele

TEHERAN - L'Iran respinge le accuse "infondate" del presidente azero Ilham Aliev che lo collegano al "traffico di droga" verso l'Europa attraverso il territorio del Karabak.

Il portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Said Khatibzade, ha descritto oggi come "sorprendenti" e "prive di ogni fondamento" le accuse mosse lo stesso giorno dal capo di Stato azero, Ilham Aliev, che legano la Repubblica islamica con "il traffico illegale di droga verso l'Europa attraverso il territorio del Karabak nel periodo di occupazione della regione da parte dell'Armenia”. "Questo tipo di accusa mediatica serve solo agli interessi del regime sionista, che cerca di minare le relazioni fraterne delle due nazioni dell'Iran e dell'Azerbaigian", ha avvertito Khatibzade.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium