Dic 12, 2021 11:21 Europe/Rome
  • Monito del Leader: fake news cambiano il male con il bene

Tehran - Il nemico con la sua fabbrica di fake news, a volte riesce a cambiare l'oppressore con ...

l'oppresso ... se non raccontiamo la verita', questa macchina che produce solo menzogne spinge l'opinione pubblica a confondere il male con il bene". Sono le parole del grande ayatollah Khamenei, nell' incontro con un gruppo di infermieri e le famiglie degli operatori sanitari che si sono sarificati  per fronteggiare il Covid, considerati i martiri della campagna contro la Pandemia. 

L'incontro ha avuto luogo presso l'Husseiniyeh Imam Khomeini, ed in occasione dell'anniversario della nascita dell'hazrat Zainab (as) nonche' la Giornata nazionale dell'Infermiere.

E proprio sulla figura dell'hazrat Zainab (sa), la Guida suprema ha definito il comportamento e le parole di quella nobile donna discendente del santo Profeta (Saw) una manifestazione della grandezza, spirituale e intellettuale delle donne.

L'ayatollah Khamenei e' tornato poi a ribadire la necessità di una vera e precisa narrazione dei fatti della società iraniana, della storia della rivoluzione, della Sacra Difesa (guerra imposta da Iraq di Saddam alla Repubblica, durata 8 anni) e di vari eventi degli ultimi 42 anni" e ha affermato: "il nemco con falsificazioni e menzogne mira ad influenzare la nostra opinione pubblica: cambiando l'oppressore con l'oppresso, il nemico e' sempre in ricerca di giustificare i suoi misfatti "

Tornando all'anniversario della santa Zainab (sa), l'ayatollah Khamenei ha aggiunto che "quella sacra discendente del nobile Profeta (Saw) ha dimostrato alla storia intera la grandiosa capacità spirituale e intellettuale della donna: ha dimostrato che una donna può essere un oceano di pazienza e il massimo della saggezza".

Lo riferisce l'IRIB. " La cura dell’infermiere dona sicurezza e tranquillità. A chi? Prima di tutto al paziente, poi ai parenti del paziente e infine alla gente tutta. Senza infermieri, ognuno sarebbe in preda al panico". Ha proseguito la Guida suprema. "È stato fatto poco per esprimere artisticamente i problemi e le difficoltà degli infermieri. La drammaticità del loro lavoro è un’importante risorsa culturale per le produzioni artistiche che vanno realizzate.
Una delle vie per crescere spiritualmente e avvicinarsi a Dio, nella religione islamica, è aiutare la gente. Voi infermieri, mentre lavorate, state di fatto percorrendo uno dei principali sentieri di avvicinamento a Dio. È stato fatto poco per esprimere artisticamente i problemi e le difficoltà degli infermieri. La drammaticità del loro lavoro è un’importante risorsa culturale per le produzioni artistiche che vanno realizzate".

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag