Gen 22, 2022 08:52 Europe/Rome
  •  Contributo scientifico dell'Iran alla crescita mondiale

La Repubblica Islamica dell'Iran è entrata nell'anno 2022 con il 15° posto nella produzione scientifica mondiale e si prevede che farà progressi nei prossimi anni man mano che la pandemia di coronavirus si allenterà.

I prodotti scientifici di un paese sono una raccolta di ricerche, articoli, citazioni, collaborazioni internazionali, attività di ricercatori, istituzioni educative e di ricerca di un paese.

A tali fini, vengono considerati quantitativamente e qualitativamente vari indicatori come la pubblicazione di articoli su prestigiose riviste internazionali, le citazioni, la validità delle riviste, il livello di produttività e l'impatto scientifico degli scienziati.

Secondo quanto riportato dal sistema internazionale Web of Scienze (per approfondimenti si veda la pagina wikipedia al link https://it.wikipedia.org/wiki/Web_of_Science) l'Iran è al 15° posto al mondo nel sistema internazionale di Web of Science nel 2021, con un h-index di 383, che indica la qualità degli articoli iraniani registrati.

Mentre, secondo quanto emerge dal  Scopus International Citation Database (per approfondimenti si veda la pagina wikipedia al link https://en.wikipedia.org/wiki/Scopus)  le aree di ricerca più importanti del paese negli ultimi 5 anni sono state ingegneria, chimica, medicina e scienza dei materiali.

Secondo questo Database in un periodo di otto anni (2013-2020) la quota di articoli iraniani con partecipazione internazionale ha avuto una crescita significativa del 209%, diventando il paese leader mondiale islamico nella diplomazia scientifica.

In questo quadro l'Iran si presenta come il Paese islamico più avanzato per quanto riguarda lo sviluppo dell'Intelligenza Artificiale (AI), grazie allo sviluppo di una roadmap redatta dopo un lungo lavoro scientifico e con la partecipazione di figure accademiche ed industriali sia del settore pubblico che privato.

Lo studio del documento della roadmap nazionale per lo sviluppo dell'intelligenza artificiale è iniziato un anno fa presso l'Istituto di ricerca sulle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (per approfondire si veda la pagina in lingua inglese www.en.cpdi.ir), ed include 10 obiettivi principali, 9 strategie e 156 attività per le quali è previsto un orizzonte temporale di dieci anni.

L'Iran, poi, è tra i cinque pionieri della nanotecnologia.

L'Iran è stato introdotto come il 4° Paese al mondo nel campo delle nanotecnologie, pubblicando 11.546 articoli scientifici nel 2020.

L'Iran sta svolgendo un ruolo di primo piano nella regione nei settori della fintech, delle TIC, delle cellule staminali e dell'aerospazio.

Secondo quanto riportato dall'Istituto delle Scienze e Tecnologie (www.en.isti.ir), le aziende iraniane di nanotecnologia hanno aumentato le vendite del 100% nell'anno solare iraniano 1398 (marzo 2019-marzo 2020) e si prevede che le loro entrate raggiungeranno fino a 80 trilioni di rial (quasi 1,9 miliardi di dollari al tasso ufficiale di 42.000 rial).

Le capacità di progressione in campo scientifico del Paese sono tali che gli effetti si vedono sia nel campo delle relazioni industriali e commerciali che in quello dei rapporti culturali e formativi.

Sotto il primo profilo, può citarsi quanto di recente riferito dal Presidente del consiglio direttivo del Consiglio di coordinamento delle entità tecnico-ingegneristiche del Paese, il quale ha fatto riferimento al piano del governo per aumentare l'esportazione di beni e servizi tecnici e ingegneristici verso i paesi limitrofi.

L'esportazione di servizi tecnico-ingegneristici ha determinato, e continuerà a farlo, le basi per la crescita e lo sviluppo del paese; si consideri che Paese ha esportato verso i Paesi limitrofi oltre 4 miliardi di dollari di servizi tecnici e ingegneristici nell'anno solare iraniano 1386 (marzo 2007-marzo 2008).

Iraq, Afghanistan, Turkmenistan, Armenia, Azerbaigian, Kazakistan, così come i paesi africani in via di sviluppo sono i principali mercati di destinazione per l'esportazione di servizi tecnici e ingegneristici dell'Iran.

Secondo la società iraniana di laboratorio di meccanica e meccanica del suolo (TSML - www.tsml.ir/en ) l'Iran è pronto per le esportazioni di servizi di laboratorio relativi all'ingegneria verso i mercati esteri, in particolare i paesi vicini (in particolare Afghanistan, Iraq, Pakistan, Emirati Arabi Uniti, Armenia, Qatar e Oman, in collaborazione con le camere di commercio congiunte con questi paesi e il Ministero degli Affari Esteri).

La fornitura di servizi e studi nei progetti ferroviari Garmsar-Incheh Borun e Khaf-Herat, la diga dell'amicizia, la diga di Shah Arous e molti altri progetti importanti sono tra i casi che sono stati realizzati.

Inoltre, attualmente la Repubblica Islamica si trova in ottime condizioni anche nei settori della difesa aerea ed elettronica e della guerra elettronica.

Questa capacità non potrà che rafforzarsi. Quello che l'Iran ha dimostrato è la capacità di migliorare attraverso, con le proprie competenze ingegneristiche, proprie varianti di armi o strumentazioni, che in alcuni casi sono persino migliori di quella originali.

Da citare il memorandum d'intesa firmato con la Romania in base al quale la Repubblica islamica fornirà al paese europeo servizi di ingegneria relativi all'industria del gas.

Sulla base del citato protocollo d'intesa, l'Iran collaborerà con la Romania nella costruzione di linee di trasmissione del gas naturale, impianti di pressurizzazione e sviluppo di serbatoi di stoccaggio del gas nel paese.

La Romania è il primo paese europeo in cui l'Iran esporterà servizi tecnici e ingegneristici.

Inoltre, si può citare la cooperazione scientifica e tecnologica con il Vietnam: in un recente incontro tra Hossein Salar-Amoli, capo del centro di cooperazione scientifica internazionale del Ministero della Scienza, e Nguyen Manh Hien, ambasciatore del Vietnam in Iran, è stato concordato di rafforzare cooperazione scientifica e tecnologica tra i due Paesi.

Secondo quanto riportato dal Giornale della Scienza e della Tecnologia delle Costruzioni (www.stc.ihu.ac.ir) l'Iran ha il potenziale e la capacità di esportare servizi tecnici e ingegneristici per un valore di 25 miliardi di dollari in un anno.

Per quanto riguarda i rapporti culturali e di formazione, si può citare il protocollo d'intesa tra la Facoltà di Agraria e Risorse Naturali dell'Università di Teheran e l'Università di Torino, per lo scambio di docenti e studenti.

Al centro del memorandum lancio di progetti congiunti, programmi universitari a breve termine come seminari, webinar, stage e workshop e programmi educativi congiunti come l'assegnazione di un dottorato congiunto, ma anche scambio di professori per lezioni, insegnamento o ricerca; scambiare studenti per attività di ricerca; tenere corsi congiunti di insegnamento online per studenti di tesi di laurea e di dottorato.

Può citarsi anche il Memorandum of Understanding (MOU), tra l'Università di Scienze Mediche di Teheran e l'Università Charité di Berlino, firmato per espandere la cooperazione nel campo dell'istruzione e della salute.

Le università iraniane fanno progressi: quindici università iraniane sono state elencate tra le migliori istituzioni al mondo dalla classifica US News e World Report Best Global Universities 2022.

Circa 41 università iraniane di scienze ingegneristiche e 12 università di scienze informatiche si sono guadagnate un posto tra le prime 1.188 università del mondo.

Per concludere, che il percorso intrapreso dalla Repubblica Islamica sia stato e sia ancora di notevole importanza, è sufficiente menzionare il fatto di come sia stato attivato il primo istituto di ricerca Iraniano per l'industria aeronautica, ciò a suggellare i progressi in campo scientifico ed ingegneristico del Paese.

 

Avv. Fabio Loscerbo

Presidente dell'Associazione di Cultura e del Commercio Italo Iraniana di Bologna

www.iiacc.ir

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag