Gen 22, 2022 11:05 Europe/Rome
  • Iran, pres. Raisi presenta i risultati della visita a Mosca

TEHERAN- Il presidente iraniano Ebrahim Raisi ha spiegato i risultati dei suoi colloqui con i funzionari russi sull’espansione dei legami in diversi campi economici e politici al suo arrivo all’aeroporto di Mehrabad.

Ieri mattina, il presidente Raisi si è rivolto ai giornalisti sui risultati del suo viaggio di due giorni in Russia, affermando che le questioni discusse durante la visita erano in linea con il perseguimento dei macro-obiettivi della politica estera della Repubblica islamica dell’Iran, compresa l’espansione della massima interazione con altri Paesi specialmente con quelli amici e alleati. “L’espansione dei reciproci legami Mosca-Teheran consoliderà sicuramente la sicurezza nella regione e nell’arena internazionale”, ha affermato Raisi.

Indicando le consultazioni sugli affari bancari e finanziari tra Russia e Iran, il presidente ha affermato che le due nazioni possono muoversi verso la rottura del dominio del dollaro sugli affari finanziari e bancari e che possono condurre i loro scambi con l’uso delle loro valute nazionali. Nell’ambito degli incontri, Il ministro del Petrolio iraniano ha raggiunto buoni accordi con i funzionari russi dell’energia sullo sviluppo di giacimenti di petrolio e gas, ha aggiunto Raisi.

I due Paesi hanno anche concordato di rimuovere gli ostacoli nelle interazioni commerciali. “Poiché l’attuale livello del commercio bilaterale non è soddisfacente, Mosca e Teheran hanno raggiunto un consenso per aumentare gli scambi commerciali a 10 miliardi di dollari nella prima fase”, ha dichiarato il presidente.

La Russia e l’Iran hanno concordato di identificare le capacità agricole in modo più preciso al fine di promuovere lo scambio di prodotti agricoli. Entrambe le parti hanno anche concordato il funzionamento del corridoio nord-sud con l’obiettivo di accorciare la rotta di transito tra l’Iran e gli Stati vicini ai confini settentrionali della Repubblica Islamica.

Anche le collaborazioni in materia di difesa e aerospaziale sono state tra le emesse concordate, ha affermato Raisi, aggiungendo che le parti hanno tenuto colloqui su questioni di politica estera e che godono di posizioni comuni negli sviluppi regionali e internazionali. Indubbiamente, la cooperazione Russia-Iran può aiutare a risolvere le crisi regionali e internazionali e migliorare la giustizia, la sicurezza, la pace e la stabilità, ha osservato il leader iraniano, riferendosi al coordinamento in Siria per sradicare i gruppi terroristici nel Paese arabo.

Esprimendo la speranza che tutte le questioni sollevate durante il suo incontro di tre ore con il presidente russo Vladimir Putin diventino presto operative, Raisi ha affermato che si aspetta che la visita rappresenti un punto di svolta per migliorare le relazioni tra i due Paesi.

Durante il viaggio in Russia, il presidente Raisi ha incontrato alcuni attori economici e presidente del Consiglio musulmano, ha tenuto un discorso alla Duma (il parlamento statale) ed è stato insignito della laurea honoris causa dall’università statale russa. Al termine del suo viaggio, il presidente iraniano ha partecipato a una cerimonia nella grande moschea di Mosca, rivolgendosi a una congregazione di musulmani dopo aver svolto le preghiere.(ilfarosulmondo.it)

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag