Ago 11, 2022 16:08 Europe/Rome
  • Guida Suprema risponde alla lettera del Segretario Generale della Jihad Islamica

TEHRAN - II sommo ayatollah sayyed Ali Khamenei ha elogiato le azioni della Jihad islamica palestinese contro il nemico sionista, definendole "coraggiose".

"Le azioni che hanno fatto crescere la posizione di questo movimento tra i gruppi di resistenza palestinese ed hanno contribuito a neutralizzare i complotti del regime sionista".

Cosi' la Guida Suprema iraniana, in risposta alla lettera del segretario generale del Movimento palestinese, Ziyad al-Nakhle. "Anche durante l'ultima aggressione dei sionisti contro Gaza, la Jihad islamica per come ha reagito ha visto aumentare la sua popolarità presso l'opinione pubblica palestinese. E' stato infatti il popolo della Striscia assediata a onorare questo movimento", ha aggiunto il Leader citato dall'IRIB. 

"Nel corso degli ultimi sviluppi (i bombardamenti dei sionisti, la risposta della Resistenza e la tregua dopo tre giorni di scontri ....) la Jiha Islamica ha compiuto una coraggiosa resistenza, mostrando che basta agrire solo una parte della Resistenza palestinese per fronteggiare e persino battere il nemico sionista".

Secondo il Leader della Rivoluzione Islamica "colleggare i vari gruppi palestinesi da Gaza a Cisgiordania e' stato un grande lavoro e rappresenta un segno dell'unità e della battaglia per volere di Dio contro l'occupazione del malvagio regime".

L'ayatollah Khamenei ha inoltre sottolineato che tutti gli sforzi dei gruppi palestinesi vanno concentrati sulla realizzazione sul rafforzamento dell'unità islamica: il nemico usurpatore comincia a indebolire, mentre movimenti di resistenza continuano a diventare più forti e noi siamo ancora e lo saremo sempre al vostro fianco". 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag