Set 29, 2022 05:21 Europe/Rome
  • Iran, Presidente Raisi sul caso Mahsa Amini:

TEHRAN (Pars Today Italian) - Il Presidente iraniano Ebrahim Raisi mercoledi' sera in un'intervista televisiva in diretta con il popolo ha sottolineato che per ...

il salvaggio del BARJAM (Piano d'azione congiunta globale), "siamo ancora a favore del salvataggio dell'accordo sul nucleare del 2015, ma cio' che uscira' come il risultato finale dei colloqui dell'Iran ed i paesi firmatari dell'intesa, deve impedire agli Stati Uniti di violare ancora una volta e in modo unilaterale il BARJAM".

L'attuale governo americano dice di voler agire in modo diverso dal suo predecessore, ma finora non ha fatto nulla che possa provare la sua promessa, anzi in alcuni casi l'attuale amministrazione USA si e' comportata come quella precedente, approvando nuove sanzioni contro l'Iran".

Secondo l'IRIB , Raisi, in risposta a una domanda sull'ultimo stato dei negoziati sulla revoca delle sanzioni all'Iran, riferendosi al suo recente incontro con il presidente francese Emmanuel Macron, ha dichiarato che i problemi importanti dovrebbero risolvere per sempre soprattutto la rimozione permanente delle sanzioni illegali contro il popolo dell'Iran.

Il Presidente ha poi criticato l'approccio politico dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA): " funzionari dell'agenzia dopo aver ispezionato i siti iraniani hanno annunciato ufficialmente , come hanno fatto molte volte in passato, che non c'è stata alcuna deviazione nel programmma nucleare di Tehran, ma appena tornati in Europa hanno cominciato a contattare il regime sionista e subito dopo hanno cambiato il loro linguaggio nei confronti dell'Iran".  L'AIEA ha pubblicato il suo ultimo rapporto in base alle affermazioni di Israele che e' il nemico giurato del popolo iraniano. 

Un altro argomento toccato dal presidente Raisi durante la sua intervista con la tv e' stato la morte di Mahsa Amini: "C'è un'indagine in corso sulla morte di Mahsa Amini, che ci ha rattristato tutti, e sarà un'indagine a tutto campo", ha assicurato. "Vogliamo giustizia e trasparenza". E poi ancora: "L'attuale approccio può cambiare, ma i valori non cambieranno mai". E per quanto riguardo i recenti disordini Raisi ha tenuto a precisare: "Le violenze non saranno tollerate, coloro che hanno istigato le rivolte devono essere assicurati alla giustizia". "Sono i nemici esterni, che fomentano i tumulti e l'insicurezza e hanno preso di mira l'unità dell'Iran".

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

Tag