Lug 13, 2020 11:08 Europe/Rome
  • Egitto: il Corano custodito al Cairo non è la più antica copia al mondo

IL CAIRO (Pars Today Italian) - Secondo gli esperti la copia del Sacro Corano custodita nella moschea Imam Hussein (AS) al Cairo non è la più antica copia del Libro Sacro al mondo

Alcuni utenti hanno recentemente condiviso sui social media una foto di una copia del Sacro Corano custodita nella moschea Imam Hussein (AS) al Cairo, sostenendo che è la più antica copia del Libro Sacro disponibile al mondo, una di quelle scritte su ordine del califfo Uthman ibn Affan ed inviate in tutte le province del califfato.

Tuttavia, gli esperti ritengono che il manoscritto non risale al primo secolo dell'egira.

Secondo Salaheddin al-Munjad, uno specialista di manoscritti, la copia di Corano in questione non fu prodotta nel primo secolo.

Saad al-Mahir, un altro esperto in materia, afferma che la copia risalirebbe alla seconda metà del secondo secolo dell'era islamica.

Durante il periodo del Profeta Mohammad (Che Dio benedica lui e la sua famiglia), i versetti del Corano furono trascritti su diversi materiali, tra cui legno di palma, carta e stoffa, ma senza essere raccolti sotto forma di un libro.

Dopo la scomparsa del Profeta i suoi compagni cercarono di ordinare i versetti da lui dettati sotto forma di un unico testo.

Le copie ottenute divergevano però l'una dall'altra per quanto riguarda l'ordine dei capitoli e il modo in cui alcune parole dovevano essere pronunciate.

Ciò spinse il terzo califfo Uthman a redigere una versione unificata del Sacro Corano, facendola diventare da allora la versione ufficiale in tutto il mondo islamico.

 

Fonte:iqna.ir/it

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag

Commenti