Feb 24, 2021 08:21 Europe/Rome
  • Il servizio di streaming islamico Nurflix fatica a produrre contenuti originali

I servizi di video-on-demand o streaming, che offrono contenuti islamici non religiosi sono rari, con solo Alchemiya, con sede in Inghilterra che raggiunge qualsiasi tipo di abbonato multi-paese.

 “Nurflix“, una start-up malese è entrata nel mercato un anno fa, ma i progressi per avviare lo streaming di contenuti originali sono stati lenti a causa delle restrizioni del lockdown.

Infatti, l’obiettivo di produrre, entro un anno, un catalogo completo di programmi per la propria piattaforma in abbonamento non è stato raggiunto, a causa delle rigide regole di distanziamento sociale sul set.

L’ azienda aveva in programma di terminare 12 spettacoli in Bahasa Melayu e di renderli disponibili per lo streaming entro ottobre 2020. Con una data di lancio nel gennaio 2021, aveva sperato di attirare un milione di abbonati paganti nel primo anno successivo.

Ovviamente, questo è stato possibile durante il periodo tranquillo della pandemia in Malesia, quando le restrizioni di allontanamento sociale erano trascurabili e le riprese in gran parte senza vincoli erano possibili, ma i successivi più rigidi lockdown hanno causato l’interruzione delle riprese.

Hana Ismail, produttrice dello spettacolo di punta di Nurflix, The Khadijas, ha recentemente evidenziato le difficoltà riscontrate durante le riprese, con restrizioni che hanno spesso chiuso set già aperti, impedendo a cast e troupe di lavorare tranquillamente.

Tuttavia, l’episodio pilota di The Khadijas, che ha come protagonista undici donne, tutte celebrità malesi, che si sostengono a vicenda mentre perfezionano il loro deen, è stato completato lo scorso anno e pubblicato sulla piattaforma Nurflix alla fine del mese scorso, insieme ad altre tre serie originali, alcuni programmi di istruzione religiosa e uno spettacolo di musica islamica.

La risposta del pubblico, che ne ha apprezzato i contenuti, è stata incoraggiante.

Anche se si definisce un “servizio di streaming conforme alla Shariah”, i programmatori del canale si sono allontanati da un catalogo completo di predicazione imam e l’attenzione è rivolta all’etica e all’insegnamento della morale, attraverso le commedie ed i drammi presenti nel proprio catalogo.

Nurflix si è definito “Sopan Stream“, dove il termine malese “sopan” sta per dignitoso o educato.

Con i suoi contenuti ancora in chiaro, solo 16.000 persone si sono finora abbonate a Nurflix, il che pone limiti di budget per una campagna di marketing aggressiv. Nonostante tale limitazione, la presenza sui social media di Nurflix dopo un anno è promettente, con una base di follower di 26.000 su Instagram e poco più di 16.000 su Facebook. Questi numeri lo rendono un “micro influencer”, secondo i parametri dell’azienda di branding AnyMind. Anche The Khadijas, con i suoi 9.531 follower su IG dal suo primo post a novembre, sta per diventare un micro influencer.

Nurflix è ancora finanziato privatamente, sebbene un nuovo modello di crowdfunding sia all’orizzonte, con vantaggi offerti ai sostenitori, così come si stia cercando di introdurre la sponsorizzazione aziendale per la programmazione dei propri contenuti.

La direzione intrapresa sembrerebbe quella giusta, sperando che la pandemia non limiti ulteriormente le produzioni in programma.(dailymuslim.it)

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag