Giu 19, 2021 05:07 Europe/Rome
  • La polizia sionista aggredisce i fedeli a moschea Al-Aqsa

PALESTINA-La polizia del regime sionista ha represso una marcia palestinese lanciata dopo la preghiera del venerdì nella moschea di Al-Aqsa, nella Gerusalemme occupata.

 

La Mezzaluna Rossa ha riferito che nove cittadini sono rimasti feriti, tre dei quali sono stati portati in ospedale mentre sei sono stati curati sul campo. La polizia di occupazione ha anche arrestato quattro giovani.

Fonti di Gerusalemme hanno detto che la polizia di occupazione ha sparato proiettili di metallo ricoperti di gomma contro i fedeli musulmani e ha fatto irruzione nella moschea attraverso Bab Al-Silsilah e nella Cupola della Roccia.

Fin dalle prime ore del mattino, la polizia sionista è stata schierata a Gerusalemme in previsione di scontri con i palestinesi dopo che i giovani gerosolimitani hanno chiesto di organizzare la marcia di protesta nella Gerusalemme occupata.

Il 15/06/2021, i coloni hanno lanciato la cosiddetta Marcia della Bandiera e hanno insultato il Profeta Muhammad. Issavano anche un cartello che chiedeva la demolizione della Cupola della Roccia e l’erezione del loro presunto tempio nella zona di Bab al-Amud.(Infopal.it)

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag