Nov 16, 2019 05:17 Europe/Rome
  • Bolivia, Movimento 5 stelle non riconosce presidente Anez

ROMA-Il Movimento 5 stelle non riconosce formalmente l’autoproclamata presidente ad interim della Bolivia Jeanine Anez. Lo scrive in un post pubblicato sul blog delle stelle il sottosegretario agli Affari esteri Manlio Di Stefano citato dall'agenzia Nova.

 “Non possiamo accettare l’escalation violenta e antidemocratica che sta vivendo la Bolivia negli ultimi giorni e non possiamo restare in silenzio di fronte all’aggravarsi degli scontri e della repressione che stanno facendo vittime innocenti e danni in tutto il paese”, scrive Di Stefano, parlando di “indecente clima di terrore e caccia all’uomo tipico dei colpi di stato”.

“Non dimentichiamo che la Bolivia è ricca di materie prime ed è il primo paese al mondo per riserve di litio, l’oro del futuro, il principale ingrediente per la produzione di batterie elettriche. Nello spirito della sua Costituzione, il presidente Morales ha gradualmente nazionalizzato i giacimenti di litio e impedito il loro sfruttamento indiscriminato per evitare speculazioni – soprattutto straniere – e far nascere un’industria nazionale delle batterie. Queste riserve hanno sempre fatto gola a tanti, troppi, ed è gravissimo il sospetto che dietro i fatti degli ultimi giorni ci sia anche la volontà di aggredire le risorse del paese sottraendole alla collettività”, prosegue il sottosegretario.

Oggi “ciò che interessa al Movimento 5 Stelle è salvaguardare la vita, il benessere e la stabilità dell’intero popolo boliviano da qualunque repressione interna e ingerenza estera". Per questo motivo, conclude, "non riconosceremo formalmente la sedicente presidente Anez né altre presidenze (più o meno provvisorie) finché i boliviani, con un percorso costituzionale condiviso e nuove elezioni presidenziali libere e regolari da tenersi in un clima di pace sociale e rispetto dei diritti, non sceglieranno il proprio presidente in modo democratico e, magari, con un monitoraggio dei preposti organismi internazionali”.

 

Commenti