Gen 22, 2020 13:09 Europe/Rome
  • Italia, Salvini (in diretta) da' dello “spacciatore” ad un tunisino

- Sta facendo discutere la provocazione fatta in diretta su Facebook da Matteo Salvini durante la campagna elettorale a Bologna.

Recatosi assieme ad alcuni cittadini al Pilastro, quartiere difficile della periferia Est del capoluogo emiliano, il leader leghista ha citofonato a una famiglia di origine tunisina chiedendo se fossero degli spacciatori. 

Il leader leghista ha poi giustificato così il proprio gesto, ampiamente ripreso dalle televisioni: "Abbiamo segnalato a chi di dovere che là c'è chi spaccia droga. - ha detto Salvini in collegamento con Mattino 5 - C'è una normativa tollerante con gli spacciatori, per questo la Lega ha presentato una proposta di Droga zero, perché droga è morte". "Gli spacciatori devono stare in galera, non a casa. - ha proseguito l'ex ministro - Quando una mamma mi chiede aiuto, una mamma che ha perso un figlio per droga, faccio il possibile mettendomi in prima linea, anche se qualche benpensante protesta".

Commenti