Feb 15, 2020 05:13 Europe/Rome
  • Il ministro Guerini alla Conferenza Monaco. Incontri su Libia

ROMA-Il ministro Lorenzo Guerini ha preso parte alla conferenza sulla sicurezza di Monaco, il più importante evento annuale dedicato ai temi più urgenti della politica di sicurezza internazionale, che riunisce capi di Stato e di governo, ministri e figure di vertice di Organizzazioni internazionali, rappresentanti di imprese, mondo accademico e società civile. Lo riferisce un comunicato stampa del ministero della Difesa citato dall'a

 In agenda, la stabilità del fianco Sud della Nato e gli scenari che vanno dalla Libia, al Golfo Persico, all'Asia orientale, le relazioni transatlantiche e la sicurezza condivisa. A margine della 56ma edizione Munich Security Conference, Guerini ha preso parte alla riunione dei ministri della Difesa della Coalizione anti-Daesh in formato ristretto, alla quale hanno partecipato oltre all'Italia, Stati Uniti, Francia, Regno Unito, Germania, Australia, Belgio, Canada, Danimarca, Olanda, Nuova Zelanda, Norvegia, Spagna. Riunione incentrata sulle dinamiche politiche e di sicurezza in Iraq e Siria, con proiezione sul futuro della Coalizione. A Monaco il ministro ha, inoltre, incontrato diversi omologhi per discutere di una vasta gamma di questioni regionali e di sicurezza. In particolare, ha avuto incontri bilaterali con il vice presidente del Consiglio e ministro della Difesa del Libano, Zeina Akar Adra, e con il capo del dipartimento federale della Difesa della Svizzera, Viola Amherd. Ha incontrato anche il sottosegretario generale delle Nazioni Unite per le operazioni di pace, Jean-Pierre Lacroix. Un lungo e cordiale colloquio incentrato sui contributi operativi in ambito Onu, dove l'Italia svolge un ruolo di primissimo piano nel peacekeeping.

 

Tag

Commenti