Lug 05, 2020 08:19 Europe/Rome
  • Italia, gli americani cacciati dalla Sardegna

- Scattano i primi blocchi alla frontiera italiana dopo l’entrata in vigore delle nuove disposizioni sui permessi d’entrata nel Paese adottate il 1 luglio.

L’Italia ha aperto le porte a tutti gli Stati UE e dell’area Schengen, e a 15 Paesi Extra UE, con l’obbligo di quarantena per 14 giorni.

Un gruppo di turisti di circa 10 persone, di cui molti americani, è partito dal Colorado con un jet privato. Ma gli Stati Uniti non fanno parte della lista dei paesi i cui cittadini sono stati autorizzati a riprendere le visite in Europa, almeno per ora, a causa del preoccupante numero di casi da coronavirus che gli Stati Uniti continuano a registrare.

Dunque al gruppo è stato negato l’ingresso nella bella isola. Sono stati trattenuti all’aeroporto Elmas di Cagliari in un’area di attesa, per poi essere rimpatriati. 

I  quotidiani locali riportano che solo cinque di loro erano in possesso di passaporto americano, mentre gli altri erano di nazionalità neozelandesi e britannici. Questi ultimi sarebbero potuti rientrare nel Paese rimanendo in quarantena per 14 giorni, ma per solidarietà, hanno deciso di tornare indietro con i propri compagni.

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Commenti