Gen 27, 2021 14:09 Europe/Rome
  • Olimpiadi Tokyo, Italia a rischio: ai Giochi senza inno né bandiera

ROMA - Lo sport italiano è a rischio di sanzione, tra due giorni il CIO potrebbe sospendere il CONI per violazione della carta olimpica.

Il mancato rispetto delle direttive della Carta Olimpica - per il quale l’Italia rischia concretamente di essere punita dall’Esecutivo del Cio in programma il 27 gennaio - prevede quattro tipologie diverse di sanzione (dalla più blanda alla più pesante) nei confronti del Coni, la cui mancata indipendenza dal potere politico, contestata formalmente al governo italiano due volte negli ultimi quattro mesi, non è compatibile con lo statuto olimpico.

La sanzione base - la sola applicabile in questa prima fase - è la sospensione del Comitato Olimpico Nazionale ed è l’unica i cui effetti pratici, concreti vengono decisi caso per caso nelle (rarissime, negli ultimi vent’anni) occasioni in cui il Cio ha deciso di applicarla.

Proprio per questo il governo starebbe pensando ad un consiglio dei ministri per martedì mattina che dovrebbe portare ad un decreto che dovrebbe risolvere la situazione ridando l’agognata autonomia al Coni.

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag