Sep 15, 2019 07:54 Europe/Rome
  • Attacco al più grande impianto del mondo, dimezzata produzione petrolio saudita

- L'Arabia Saudita ha dimezzato l'estrazione di petrolio dopo una serie di attacchi con droni agli impianti di produzione. 

Gli al Houthi dello Yemen hanno rivendicato gli attacchi come i più devastanti in territoriosaudita. L'arresto della produzione equivale a una perdita di circa cinque milioni dei 9,8 milioni di barili al giorno.

Gli attacchi contro la strutture nella provincia orientale dell'Arabia Saudita sono gli ultimi di una serie di attacchi contro le attività petrolifere del Paese negli ultimi mesi. 

I raid aerei di ieri sono stati una risposta ai bombardamenti sauditi contro le citta' dello Yemen. Infatti e' dal 26 marzo del 2015 che lo Yemen è vittima di una devastante aggressione militare condotta dalla coalizione guidata dall’Arabia Saudita, nel tentativo di riportare al potere il deposto presidente Abd Rabbuh Mansur Hadi, suo fedele alleato.

Commenti