Oct 16, 2019 14:45 Europe/Rome
  • Invasione turca in Siria, morti e violenze senza sosta

- Dall'inizio dei bombardamenti dell' esercito turco nel nord est della Siria, sono stati "neutralizzati" circa 611 miliziani curdi.

Cosi' la Difesa di Ankara ha aggiornato la cifra precedente annunciata dal presidente Erdogan circa l'uccisione di 500 combattenti.

Intanto le truppe turche hanno bombardato il villaggio di Asaliya situato a ovest della città di Manbji costringendo la gente a fuggire.

Nel frattempo i mercenari al soldo di Ankara si sono scontrate con le forze curdo-arabe del Consiglio militare di Manbij che hanno risposto agli attacchi delle milizie di invasione. Secondo i curdi sono stati uccisi “circa 45 mercenari dell'armata di occupazione turco”.

Nel frattempo, i bombardamenti turchi nel villaggio di Umm Adasa al-Farat nella campagna di Manbij, hanno provocato l'uccisione di due civili e il ferimento di altri 13, di cui 3 seriamente.

 

Commenti