Lug 01, 2020 07:22 Europe/Rome
  • Siria, rabbia e indignazione contro truppe di occupazione turche e americane

DAMASCO-Continuano le proteste popolari contro la presenza illegale delle forze di occupazione degli Stati Uniti e della Turchia nel territorio siriano.

Gli abitanti del villaggio nella località di Hammo nella provincia di Hasakeh,  come riporta l'Agenzia SANA, sono scesi in strada per protestare contro l'occupante turco e americano e per il rifiuto del blocco imposto dagli Stati Uniti con il cosiddetto "Caesar Act".

I manifestanti hanno bruciato la bandiera degli Stati Uniti e sollevato cartelli esprimendo la loro furia e indignazione per l'occupante e le sanzioni.

Ieri, anche gli abitanti della città di Buair Boasi, , nell'estremo nord della provincia siriana nord-orientale di Hasaka, hanno organizzato una manifestazione per protestare contro la presenza delle forze di occupazione americane e turche nel territorio siriano, e contro il Caesar Act.

 

lantidiplomatico.it

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag

Commenti