Lug 11, 2020 13:15 Europe/Rome
  • Caesar Act, tensioni tra USA e Libano

- L'obiettivo principale delle ultime manifestazioni anti USA a Beirut ed in altre città libanesi e' di quello mettere in guardia gli americani, perchè non interferiscano negli affari interni del Libano".

Lo ha detto Nadim Mustafa, rappresentante del Partito Democratico Arabo, in seguito alle recenti proteste davanti all'ambasciata americana nella capitale libanese. 

Gli USA hanno elaborato una legge chiamata Cesare (Caesar Act, ndr) per far morire di fame popoli del Libano e della Siria. Loro, che hanno creato lo Stato islamico ed il terrore, vogliono che la Resistenza (Hezbollah, ndr) deponga le armi.

"Dichiariamo che ciò non accadrà. Queste sono armi per la protezione contro le aggressioni esterne di Israele e non vengono utilizzate all'interno del Libano ", ha aggiunto .

Le tensioni tra il Libano e gli Stati Uniti sono aumentate dopo l’adozione del Caesar Act da parte di Washington. Il documento prevede le restrizioni per gli individui e le compagnie che conducono affari con il governo siriano ed interessa direttamente paesi confinanti della Siria, incluso il Libano. A giugno il primo ministro libanese Hassan Diab ha chiesto agli USA di escludere il Libano dalla politica di sanzioni contro la Siria.

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

 

Commenti