Ago 11, 2020 12:40 Europe/Rome
  • ONU: nuove rivelazioni su squadre di sicari di Bin Salman

- Presto saranno diffuse nuove rivelazioni sul caso Al Jabri: un'ex spia di Riad, Saad al Jabri, che accusa l'erede al trono saudita Mohammed bin Salman di avere ordinato la sua uccisione.

Ad annunciarlo oggi Agnes Callamard, relatore speciale delle Nazioni Unite sulle esecuzioni stragiudiziali. Due giorni fa, la corte federale degli Stati Uniti di Washington, sulla richiesta dello stesso Jabri, ha emesso un mandato di comparizione il principe ereditario e uomo forte del regno lman per aver inviato nel 2018 una squadra di sicari in Canada per uccidere quell' ex importante ufficiale dell'intelligence del regno.

Il 61enne al Jabri, e' ricercato da bin Salman con l'accusa di essersi intascato almeno un miliardo di dollari durante gli anni prestati al servizio della corona Al Saud, sostiene che i suoi stretti legami con l’intelligence statunitense e la profonda conoscenza delle attività del principe lo avrebbero reso uno degli obiettivi di bin Salman.

Al Jabri, che vive in esilio volontario in Canada, dopo aver presentato la denuncia contro bin Salman ha affermato che il principe ereditario avrebbe ordinato il suo assassinio come avrebbe fatto anche con Jamal Khasoggi, ucciso lo scorso anno nella sede del consolato del suo Paese da una squadra di sicari inviati da Riad.

Il tentativo di uccidere al Jabri, ad opera di un gruppo di sicari chiamato “Squadrone delle Tigri”, sarebbe avvenuto 13 giorni dopo l’omicidio del giornalista saudita dissidente Jamal Khashoggi, ucciso il 3 ottobre 2018 nel consolato saudita di Istanbul, in Turchia. Per la sua uccisione, nel dicembre del 2019 furono condannate a morte cinque persone e altre tre a 24 anni di prigione, tutte legate in qualche modo al regime saudita.

Saad al Jabri ha alle spalle una carriera ai più alti livelli del ministero dell'Interno saudita. Per 17 anni ha controllato un fondo ministeriale, nato dopo l'attentato dell'11 settembre 2001 per finanziare operazioni di antiterrorismo (sono passati di lì quasi 20 miliardi di dollari).

 

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Commenti