Set 22, 2020 20:49 Europe/Rome
  • Hamas: la posizione del Kuwait è un duro colpo ai governanti degli Emirati Arabi Uniti e del Bahrain

Un alto membro del Movimento di resistenza islamica palestinese (Hamas) ha definito la posizione del Kuwait contro la normalizzazione delle relazioni con il regime sionista un schiaffo ai governanti degli Emirati Arabi Uniti e del Bahrein e a tutti coloro che erano d'accordo con Tel Aviv.

Contrariamente all'affermazione di Donald Trump secondo cui il Paese potrebbe scendere a compromessi con il regime sionista, il gabinetto kuwaitiano ha ribadito l'impegno del Kuwait a sostenere le scelte del popolo palestinese. Secondo Tv Al-Mayadin; Ismail Rezvan, un alto membro del movimento Hamas, ha affermato che il governo e il popolo kuwaitiano hanno risposto con forza al presidente degli Stati Uniti Donald Trump e ai paesi che hanno normalizzato le relazioni con Tel Aviv, definendo il caso palestinese una questione importante. Rezvan ha invitato i governanti arabi a seguire l'esempio del Kuwait e ha accolto con favore la posizione dell'Autorità Palestinese sulle dimissioni dalla presidenza del Consiglio della Lega Araba. Il ministro degli Esteri dell'Autorità Palestinese, Riyad al-Maliki, ha annunciato oggi la decisione dell'organizzazione di rinunciare al diritto di presiedere l'attuale Consiglio della Lega Araba. A seguito della recente normalizzazione delle relazioni tra Emirati Arabi Uniti e Bahrein con il regime sionista, la Lega Araba nella sua riunione ha respinto il piano palestinese di opporsi alla normalizzazione delle relazioni con Tel Aviv.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

Tag

Commenti