Set 24, 2020 12:27 Europe/Rome
  • Duplice contratto militare tra Italia e regime sionista

Questa guerra, il regime sionista, la fa con armi comprate dagli Stati Uniti e da molti altri paesi tra cui l'Italia.

Roma- Il regime sionsta ha annunciato l'acquisto di altri cinque elicotteri d'addestramento; l'Italia invece comprerà missili controcarro e simulatori di missione. L'accordo bilaterale è stato siglato martedì con una cerimonia in tele-collegamento tra Roma e Tel Aviv 

In questo modo, il regime sionista completa la fornitura di un reparto d'addestramento elicotteri fornito da Leonardo, che conterà 12 Agusta Aw119 e due simulatori di volo. L'Italia invece aumenterà la dotazione di missili anti-tank Rafael Spike e acquisterà sistemi Elbit destinati a nuovi simulatori per elicotteri realizzati da Leonardo. Il ministro della difesa del regime sionista, Benny Gantz, appena rientrato dagli Stati Uniti, ha dichiarato che l'accordo "riflette l'importante e stretta collaborazione con il ministero della Difesa italiano che va avanti da anni. Ed è anche di grande rilevanza per la sicurezza di Israele e per la sua industria militare".

Ultimamente ci sono stati contatti per valutare l'eventualità di realizzare insieme un carro armato di ultima generazione, che dovrà sostituire i Merkava sionisti e gli Ariete italiani: al momento, però, le linee guida emesse dai due eserciti non paiono compatibili.

Questo e` mentre, il blocco della fornitura delle armi sarebbe previsto dalle normative di molti paesi, tra cui l'Italia (legge 185 del 1990): infatti non si possono vendere armi a paesi in guerra. E il regime sionista in guerra lo è.

Le stragi di bambini e civili di Gaza, sono atti di guerra, disumani, che terrorizzano la popolazione civile. Atti che violano i principi del diritto internazionale umanitario.

Questa guerra, il regime sionista, la fa con armi comprate dagli Stati Uniti e da molti altri paesi tra cui l'Italia.

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

Tag

Commenti