Gen 17, 2021 09:29 Europe/Rome
  • India, festival del Kumbh Mela: milioni ammassati anche col Covid

NUOVA DELHI - Hanno sfidato la pandemia partecipando ad una tradizionale manifestazione religiosa indiana.

E’ quello che e' successo in India, in occasione del celebre Kumbh Mela, il più grande festival al mondo che in ogni edizione vede radunarsi decine di milioni di indù.

Il Kumbh Mela prevede che i fedeli si riuniscano per immergersi nel Gange, fiume sacro per la religione induista. Quest’anno ha come sede Hardiwar, nell’Uttarkahnd, uno Stato situato nel Nord dell’India. 800 mila pellegrini si trovano già nel sito adibito alle celebrazioni.

Il Covid-19 non sembra scoraggiare i partecipanti. Anzi, tra di loro vi è la certezza che gli dei garantiranno loro protezione. Le autorità non hanno varato alcun divieto nei confronti del festival. Hanno solo attuato alcuni provvedimenti.

Sono, infatti, stati inviati sul luogo due gruppi di commandos delle Guardie di Sicurezza Nazionale. Il loro compito è quello di trovare “elementi anti-nazionalisti”. L’idea, però, è anche quella di adoperarli per disperdere la folla nel caso di assembramenti troppo importanti.

Oltre a ciò, si è deciso di dividere in più settori le aree lungo il fiume adibite all’immersioni dei fedeli. Ognuna di esse avrà un colore diverso, basato sulle differenti categorie di rischio. Comunque, la probabilità di contagio rimane lo stesso elevatissima, dato al numero di persone che stanno affluendo a Hardiwar.

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag