Apr 19, 2021 05:39 Europe/Rome
  • Siria: USA inviano un convoglio di armi alla base illegale

Un altro convoglio con armi e attrezzature logistiche si è diretto domenica alla base occupata dagli Stati Uniti nella città siriana di Al-Shadadi ad Al-Hasaka.

Damasco - "Un convoglio, composto da 24 camion appartenenti all'occupazione Usa, è entrato domenica attraverso il valico illegale di Al-Walid in terra siriana", riportano alla stampa ufficiale siriana, fonti locali del villaggio di Al-Suwaidia nel campo di Al-Jarubiya, agenzia SANA.

I camion, carichi di armi, frigoriferi e carri armati, si sono diretti verso basi americane illegali nella provincia di Al-Hasaka, situata nel nord-est della Siria.

Citando attivisti locali, i media siriani hanno spiegato che i camion hanno lasciato Al-Rumailan sull'autostrada internazionale verso la città di Al-Qamishli, da dove si sono diretti alle basi di occupazione statunitensi nella città siriana di Al-Shadadi, ad Al-Hasaka.

Il governo degli Stati Uniti, con il pretesto di "proteggere" i pozzi petroliferi nel paese arabo da possibili attacchi o acquisizioni da parte di gruppi terroristici, ha annullato la sua precedente decisione di ritirare tutte le sue forze dalla Siria nord-orientale e ha lasciato circa 500 soldati in quella zona strategica, e continua a inviare rifornimenti militari e logistici nelle aree orientali e nord-orientali della Siria.

A questo proposito, Damasco ha sottolineato in vari forum internazionali che Washington non cerca di porre fine ai terroristi o proteggere i pozzi petroliferi ma quello che vuole veramente è rubare le risorse della Siria, con l'aiuto dei suoi alleati siriano-curdi locali.

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

Tag