Set 23, 2021 16:57 Europe/Rome
  • Sudan filo sionista: sequestrati tutti i beni di Hamas

Khartoum – Le autorità sudanesi hanno sequestrato i beni redditizi in possesso del movimetno ...

di resistenza islamico palestinese o delle societa' che secondo Khartoum sarebbero collegate a Hamas.

L’acquisizione di almeno 12 società mira a contribuire ad accelerare il riallineamento del Sudan con l’Occidente (cioe' gli Usa). Una mossa con cui Khartoum intende accontentare il nemico non solo del popolo palestinese che delle popolazioni arabo-islamiche, ovvero il regime sionista. E a dare la notizia per prima e' infatti l'emittente israeliana Kan.

Da quando Bashir è stato rovesciato (2019) il Sudan e' riuscito a "vincere" la rimozione dall’elenco dei paesi sponsor del terrorismo (SST) degli Stati Uniti. Po il regime sudanese ha visto la cancellazione de di un suo debito pari a oltre 50 miliardi di dollari.

I sequestri, ha spiegato un funzionario della task force sudanese preposta all'operazione, sono citati in un rapporto interno, nel quale si precisa che i beni confiscati includono società immobiliari, hotel a Khartum, un'emittente televisiva e oltre 1 milione di acri di terreni agricoli. Secondo quanto dichiarato da funzionari della task force che lavora su queste confische, le persone arrestate hanno ottenuto un trattamento preferenziale nelle gare d'appalto e condoni fiscali, oltre ad essere stati autorizzati a trasferirsi ad Hamas e a Gaza. Un membro del Consiglio sovrano sudanese ha a sua volta confermato l'operazione, aggiungendo che le autorità di Khartum intendono smantellare altre attività di questo genere. 

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag