Set 27, 2021 08:00 Europe/Rome
  • Triste storia di un rifugiato che vende la pelle della schiena per raggiungere Europa

DAMASCO-Un rifugiato siriano ha trasformato la sua pelle in un'opera d'arte per poter raggiungere l'Europa.

Secondo l’agenzia iraniana YJC, citando Middle East Monitor, Ali Sam un rifugiato siriano ha intrapreso una strana strada per recarsi in Europa per allontanarsi dalla guerra e  incontrare di nuovo la sua compagna.

Lui senza uno status legale, non è in grado però di ottenere un visto per recarsi in Europa, dove vive l'amata Abeer. Mentre vive aprendo cocktail nelle gallerie d'arte di Beirut, incontra un noto artista belgo con il quale conclude uno strano accordo. L'artista infatti trasforma il ragazzo in un’opera d’arte tatuandogli un visto Schengen sulla schiena.

Ma Sam finisce per rendersi conto che la sua decisione potrebbe non significare la libertà.

Oltre ai dolori della guerra e dello sfollamento che sta subendo, Sam dovrebbe affrontare anche lo sfruttamento della sofferenza umana e la mancanza di rispetto della dignità dell’uomo.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag