Set 30, 2021 05:22 Europe/Rome
  • Al Quds, Supremo Consiglio islamico invita l'ummah a confrontare regime sionista

AL QUDS (Pars Today Italian) - Il Consiglio ha invitato i paesi arabi e islamici per confrontare ...

con le  violazioni del regime sionista nel'Quds ed Al-Aqsa. Il Supremo Consiglio Islamico di al Quds  (Gerusalemme occupata)  ha dichiarato che “le violazioni degli ebrei contro la santa moschea di al-Aqsa rappresentano un’aggressione senza precedenti’’, in particolare “la massiccia presenza di bandiere del regime occupante , il suono della tromba e l’esecuzione delle preghiere del Talmud nelle aree davanti al-Aqsa con la scusa delle festività ebraiche”. 

Il Consiglio ha sottolineato in un comunicato a Quds Press che “gli attacchi alla moschea di al-Aqsa davanti al resto del mondo e dinanzi al vergognoso silenzio dei vari governi arabi sono pericolosi.Inoltre ha spiegato il modo in cui queste incursioni sono sorvegliate e protette a vista dai servizi di sicurezza del regime sionista, per dimostrare che gli ebrei sono i reali aggressori. Ha sottolineato, tuttavia, che con queste trasgressioni e questi attacchi l’occupazione non guadagnerà alcun diritto sulla moschea di al-Aqsa: “Il nostro diritto verso questa moschea, oltre ad essere legittimo, è sacro, poiché deriva dall’ordine divino discendente dai sette cieli*”, ritenendo il governo di occupazione pienamente responsabile della violazione della santità della moschea.Ha aggiunto: “Non riconosciamo alcuna misura adottata dall’occupazione contro Quds  ed al-Aqsa. Le misure non sono ritenute valide e ciò che viene costruito sulla menzogna non può che essere falso.

La moschea è esposta a incursioni e violazioni quotidiane da parte dei coloni sionisti  e della polizia di occupazione, e la frequenza di tali atti provocatori aumenta sempre durante le feste ebraiche.

*Il Corano parla della creazione di sette cieli come a diversi livelli paradisiaci, corrispondenti ai sette pianeti Sole, Luna, Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno. ‘‘In realtà creammo sopra di voi sette cieli e non siamo incuranti della creazione’’ Corano XXIII, 17.

Fonte:infopal

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

 

 

Tag