Ott 20, 2021 02:32 Europe/Rome
  • Resistenza afghana; indagare sui legami dell'ex inviato Usa Khalilzad con i talebani

KABUL - "Il governo Usa deve condurre un'indagine approfondita sugli accordi segreti fatti da Zalmay Khalilzad con il sindacato criminale dei talebani. Negli ultimi 3 anni, questi ha tradito sia l'Afghanistan che gli Stati Uniti, legittimando un gruppo terroristico e dando troppe concessioni, senza mai nulla di tangibile in cambio", ha affermato oggi il capo delle relazioni estere del Fronte di resistenza nazionale afghano, Ali Nazary.

Zalmay Khalilzad si è dimesso lunedì per far posto a una "nuova fase della nostra politica in Afghanistan", quasi due anni dopo aver aiutato a negoziare l'accordo di Doha con i talebani*, che, alla fine, ha portato a un precipitoso ritiro degli Stati Uniti e al crollo del governo afghano lo scorso agosto. Secondo quanto riferito, Khalilzad avrebbe ammesso in una lettera al segretario di Stato americano Antony Blinken che l'accordo politico tra i talebani e il governo di Kabul "non è andato avanti come previsto". L'ispettore generale ad interim del Dipartimento di Stato, Diana Shaw, ha detto separatamente, lunedì, che avrebbe esaminato gli ultimi giorni della missione statunitense nel Paese. I talebani hanno conquistato l'Afghanistan ad agosto, dopo che la capitale Kabul è caduta senza alcuna resistenza il 15 agosto. Quando gli insorti hanno raggiunto la capitale, il presidente Ghani era già fuggito dal Paese. L'ultima provincia a resistere è stata il Panjshir, che tuttavia si è dovuto arrendere il 6 settembre.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium