Ott 21, 2021 06:30 Europe/Rome
  • Iran: gruppi Takfiri alzano la testa in Afghanistan

TEHRAN (Pars Today Italian) - Il maggiore generale, Muhammad Hussein Bagheri, capo di stato maggiore delle forze armate iraniane,...

ha condannato l’attentato contro una moschea nella provincia settentrionale di Kunduz, nel nord dell’Afghanistan, rivendicato dal gruppo terroristico Takfiri.

In una dichiarazione, l’alto funzionario militare ha affermato che il crimine diabolico ha dimostrato ancora una volta i “pericoli del terrorismo takfiri” prodotti nei “think tank delle potenze egemoniche e del sionismo, nonché nelle agenzie di spionaggio dei poteri arroganti. L’Asse della Resistenza, dopo aver costretto gli americani a battere in ritirata umiliante dalla regione, più recentemente dall’Afghanistan, è stato preso di mira.

Circa duecento civili innocenti sono stati uccisi negli ultimi attacchi terroristici contro delle moschee sciite a Kandahar e Kunduz. Terroristi Daesh (in arabo Isis), travestiti da fedeli, hanno fatto esplodere i loro esplosivi durante la preghiera del venerdì. Le vittime erano tutti sciiti Hazara, il terzo gruppo etnico in Afghanistan.

Descrivendolo come una “grande e allarmante tragedia”, il gen. Bagheri ha affermato che gli attentati richiedono “unità, sicurezza e stabilità” nel mondo islamico, in particolare nel vicino Afghanistan.

Il generale ha affermato che la formazione di un governo inclusivo e di ampia base nel Paese lo libererà dal terrorismo, rafforzerà la sicurezza pubblica e aprirà la strada al ritorno alla normalità. Ha inoltre esortato il governo ad interim dei talebani a identificare e punire gli autori dei crimini efferati e ad adottare le misure necessarie per prevenire il ripetersi di tali attacchi.

Il presidentedella Repubblica Islamica dell'Iran , Seyyed  Ebrahim Raisi, ha espresso preoccupazione per il ciclo senza fine di violenza in Afghanistan, che collega la crescita del gruppo terroristico Daesh (in arabo Isis) nella regione agli Stati Uniti. “Non è un segreto per nessuno che la crescita di questo movimento terroristico takfiri sia avvenuta con il sostegno e piani degli Stati Uniti. Negli ultimi anni, gli Stati Uniti hanno facilitato le attività criminali Daesh in Afghanistan e ne hanno impedito l’eradicazione”, ha dichiarato Ayatollah  Raisi.

L’ambasciata iraniana a Kabul ha riferito che la Repubblica Islamica dell’Iran sta inviando aerei carichi di aiuti umanitari per sostenere la popolazione afflitta da questi ultimi attentati.

Due decenni di guerra e occupazione straniera hanno lasciato l’Afghanistan impoverito e impantanato in una prolungata crisi umanitaria. La guerra condotta dagli Stati Uniti si è conclusa nell’agosto di quest’anno, quando tutte le forze straniere si sono ritirate dall’Afghanistan.

Da allora, l’Iran ha aumentato il suo sostegno umanitario all’Afghanistan. La Repubblica Islamica ha anche speso milioni di dollari in progetti di sviluppo e ha costruito centinaia di chilometri di autostrade e ferrovie in Afghanistan.

La scorsa settimana, l’Iran ha consegnato un quinto carico di aiuti umanitari per il popolo afghano al governo ad interim dei talebani. Il carico dal peso di 50 tonnellate, contenente zucchero, riso, petrolio e forniture igieniche, è stato consegnato alla Mezzaluna Rossa Afghana dalla delegazione della Mezzaluna Rossa iraniana.

di Yahya Sorbello

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:

Instagram: @parstodayitaliano

Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte

Twitter: RadioItaliaIRIB

Youtube: Redazione italiana

VK: Redazione-Italiana Irib

E il sito: Urmedium

 

 

 

Tag