Ott 23, 2021 07:21 Europe/Rome
  • Jihad Islamico annuncia la vittoria dei prigionieri

AL QUDS-I prigionieri del Jihad Islamico palestinese (PIJ) hanno sospeso il loro sciopero della fame, dopo che sono stati raggiunti accordi sulle loro condizioni carcerarie con le autorità di occupazione.

“I prigionieri hanno deciso oggi di sospendere lo sciopero della fame dopo aver ottenuto la vittoria contro l’amministrazione delle autorità carcerarie di occupazione”, ha dichiarato il funzionario del PIJ, Tareq Ezaddin riportato da ilfarosulmondo.

Una dichiarazione rilasciata dalla dirigenza dei prigionieri PIJ detenuti nelle carceri israeliane ha confermato che lo sciopero della fame, iniziato nove giorni fa, è terminato.

Lo sceicco Khader Adnan, un alto funzionario del PIJ nella Cisgiordania settentrionale, si è congratulato con le famiglie dei prigionieri per aver posto fine allo sciopero della fame.

La televisione Al-Mayadeen ha rivelato che le autorità carcerarie dell’occupazione hanno deciso questa mattina di porre fine all’isolamento dei prigionieri.

Circa 250 detenuti del PIJ hanno iniziato uno sciopero della fame nove giorni fa per protestare contro le restrizioni imposte loro in seguito alla fuga il mese scorso di sei prigionieri dalla prigione di massima sicurezza di Gilboa.

Cinque dei fuggitivi appartengono al Jihad Islamico. Giovedì, il PIJ ha minacciato di estendere lo sciopero della fame a tutti i 400 prigionieri del PIJ se le richieste dei detenuti non sarebbero state soddisfatte.

I prigionieri hanno chiesto che il cosiddetto servizio carcerario sionista revochi la decisione di trasferirli in altre carceri e di porre alcuni di loro in isolamento dopo l’evasione.

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag