Nov 29, 2021 05:55 Europe/Rome
  • Brasile, esce un documentario sulla causa palestinese

RIO DE JANEIRO-Nello stato brasiliano del Rio Grande do Sul, che ospita migliaia di palestinesi in esilio, sta circolando un film brasiliano sulla Palestina e sui rifugiati palestinesi.

Il documentario, Brazilian Palestine, è diretto dal regista brasiliano Omar L. de Barros Filho, ed è imperniato sulla vita delle famiglie palestinesi che si sono trasferite nel sud del Brasile dopo essere state espulse dalla loro terra nel 1948. Il film rivela i legami che ancora esistono, con frequenti visite, tra i palestinesi e la loro patria occupata. Il film intende sensibilizzare la coscienza delle nuove generazioni della diaspora palestinese sulla tragica situazione nella Palestina occupata. Lo riporta il sito infopal.it.

Ho scritto e diretto questo film, in cui i personaggi rivelano il loro dolore in profondità”, mi ha spiegato Barros Filho. “La Palestina è sempre presente nei loro cuori, anche se rimangono grati per le opportunità che hanno nel loro nuovo Paese”.

Il film è stato trasmesso sulla TV brasiliana nel 2018, e ha ricevuto molta visibilità sui social media. Inoltre, è apparso in molte mostre e festival cinematografici in Brasile e all’estero. “Non pensavo che potesse succedere una cosa del genere, date le tante difficoltà che abbiamo dovuto affrontare”, ha detto il regista.

E invece è stato selezionato e presentato in circa 25 eventi nazionali e internazionali. È stato anche sottotitolato in molte lingue come inglese, italiano, francese e spagnolo. Le proiezioni hanno avuto luogo in festival cinematografici in Argentina, Messico, Stati Uniti, India, Tunisia, Spagna, Italia, Gran Bretagna, Portogallo e Germania.

Siamo la voce libera della Palestina’: Brasile e Argentina continuano il loro sostegno alla Palestina

Secondo Barros Filho, egli avrebbe voluto rispondere a una serie di domande. Chi sono i palestinesi in Brasile? Come vivono lì? Conservano la loro identità? Quali sono i loro legami con il passato? Hanno intenzione di tornare nella loro terra, dove in tanti sono nati? Egli ha voluto individuare il grado di integrazione raggiunto e il senso di profonda appartenenza alle proprie radici.

La causa palestinese è sempre stata presente nell’azione politica di Barros Filho. “Tuttavia, l’idea per il film è nata quando sono tornato dall’Andalusia in Spagna. Volevo saperne di più sulla cultura araba e durante le mie ricerche ho scoperto che la più grande comunità palestinese qui in Brasile si trova nel Rio Grande do Sul. Così ho deciso di scrivere una sceneggiatura su di loro, che ha portato a questo documentario.”

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag