Giu 27, 2022 13:09 Europe/Rome
  • Israele premia i suoi mercenari dello SLA

TEL AVIV - Il regime sionista approva aiuti finanziari per gli alloggi a centinaia di ex miliziani dell'esercito del Libano del Sud (SLA), che hanno

combattuto a fianco delle truppe di Tel Aviv contro i gruppi di resistenza durante la guerra civile libanese. Lo riferisce l'IRIB citando la Presstv.

I fondi saranno destinati a circa 400 ex miliziani dello SLA che a quel tempo non ricoprivano ranghi di comando ed ora avranno a disposizione agevolazioni pari a 550.000 shekel (circa 161.000 dollari) per l'acquisto di una casa nei prossimi quattro anni. A dare la notizia l'esercito israeliano in una dichiarazione. Gli aiuti saranno concessi solo a coloro che hanno prestato servizio nello SLA, rilevando che l'assistenza sarà data anche alle vedove dei miliziani, a condizione che risiedano nelle terre occupate. 

Il cosiddetto Esercito del Libano meridionale (SLA), una milizia di cristiani che era attivo durante il Guerra civile libanese e le sue conseguenze, fino a quando non fu sciolto nel 2000. È stato supportato da Israele, e divenne il suo principale alleato in Libano durante il conflitto nel Libano meridionale 1985-2000 a combattere contro Hezbollah. A questi mercenari le Nazioni Unite non hanno riconosciuto lo status di un vero e proprio esercito, quindi sono state chiamate Forze di fatto.

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag