Ago 02, 2022 15:29 Europe/Rome
  • Macron al Libano: prossima guerra con Israele sara' piu' sanguinosa del 2006

BEIRUT - A due anni dal lancio di un'iniziativa politica volta a rimettere in sesto il Libano, sulla scia delle devastanti esplosioni al porto di Beirut ...

del 4 agosto 2020, il presidente francese Emmanuel Macron in un'intervista al quotidiano "L'Orient-Le Jour" ha parlato della spinosa questione dei negoziati sulla delimitazione del confine marittimo del Libano con la Palestina occupata. II titolare dell’Eliseo ha messo in guardia le autorità di Beirut da "non sopravvivrebbe a un nuovo conflitto al confine meridionale, che sarebbe molto più mortale, molto più distruttivo di quello del 2006". "Nessun attore libanese ha alcun interesse in questo", ha sottolineato il presidente Macron, rivolgendosi chiaramente al movimento di resistenza islamico Hezbollah che ha minacciato Israele di non toccare le risorse naturali del Libano. Tornando all'anniversario dell'esplosione di Beirut, il presidente francese ha colto l'occasione per denunciare gli ostacoli alle indagini. "Lo ripeto oggi con forza: bisogna fare giustizia", ha insistito.

 

Potete seguirci sui combattenti seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag