Ago 16, 2022 06:00 Europe/Rome
  • Territori occupati, palestinese Awawdeh in sciopero della fame da oltre 160 giorni

AL QUDS - La corte israeliana ha respinto l'appello per il rilascio di Khalil Awawdeh, detenuto amministrativo, diventato uno dei simboli ...

della resistenza palestinese, dopo oltre 160 giorni di sciopero della fame. Lo riferisce l'IRIB. Awawdeh come molti altri suoi connazionali (sono piu' di 680) ha deciso di intraprendere il suo "digiuno" per protestare contro la politica di detenzione amministrativa del regime sionista che significa il carcere senza accusa né processo.

Il presidente della Commissione per gli Affari dei prigionieri e degli ex prigionieri, Qadri Abu Baker, ha affermato che il regime israeliano e le autorità carcerarie sono pienamente responsabili della vita di Awawdeh, che si trova in gravi condizioni di salute dopo giorni di sciopero della fame.

Secondo le ultime notizie,  Khalil è stato trasferito per le sue condizioni di salute che si stanno aggravando.

Per Tel Aviv, Awawdeh è un membro della Jihad islamica e si trova in carcere in detenzione amministrativa senza processo nè accuse. La Jihad ne ha chiesto la liberazione insieme al comandante dell'organizzazione in Cisgiordania Bassem a-Saadi, arrestato a Jenin il primo agosto. Un portavoce della fazione palestinese nella Striscia, citato dai media, ha ammonito che se Awawdeh "muore, Israele ne porterà la piena responsabilità". 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag