Giu 15, 2022 11:35 Europe/Rome

MONCHENGLADBACH - Una sconfitta dolorosa per gli azzurri di Roberto Mancini che escono sconfitti con un pesantissimo 5-2 nella quarta partita del gruppo di Nations League.

Al Borussia Park di Moenchengladbach una gara a senso unico decisa dai gol di Kimmich e Gundogan nel primo tempo e di Muller e Werner (doppietta) nel secondo. Inutili i gol di Gnonto e Bastoni. Per il primo, però, una amara soddisfazione: a 18 anni, 7 mesi e 9 giorni, è diventato il più giovane marcatore della storia della Nazionale. Il record resisteva da 64 anni e apparteneva a Bruno Nicolè, in gol a 18 anni, 8 mesi e 16 giorni contro la Francia, nel 1958. E pensare che solo un anno prima, nel 1957, l'Italia aveva subito per l'ultima volta cinque gol in una partita. Un dato che Mancini avrebbe volentieri evitato di rispolverare. Appuntamento ora con le ultime due partite di Nations League a settembre. 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag