Sep 23, 2019 07:25 Europe/Rome
  • Trump: chi se ne frega di Ucraina? Russia dovrebbe essere nostra amica

WASHINGTON-Il capo della Casa Bianca, Donald Trump, ha dichiarato l’insensatezza della politica americana nei confronti dell’Ucraina e ha aggiunto che Mosca dovrebbe essere amica di Washington, e a nessuno importa degli ucraini.

La politica americana nei confronti dell’Ucraina non ha alcun senso e, inoltre, irrita le autorità russe – secondo il Washington Post, il capo della Casa Bianca, Donald Trump , ha detto in una conversazione con un alto funzionario della sua amministrazione .

“La posizione del presidente, in generale, è quella per cui dobbiamo riconoscere il fatto che i russi dovrebbero essere nostri amici e chi se ne frega degli ucraini?”, RIA Novosti ha citato l’interlocutore del presidente degli Stati Uniti.

Secondo la fonte questa è stato il motivo per cui Trump ha annunciato con ritardo la data di un incontro con Zelensky. Secondo quanto annunciato dall'ufficio della presidenza ucraina, i due leader si incontreranno il 25 settembre.

Allo stesso tempo, il Wall Street Journal ha scritto che Trump otto volte ha chiesto al presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky di aiutare a indagare sul caso del suo principale rivale nelle prossime elezioni, Joe Biden .

Si noti che Trump ha convinto Zelensky a lavorare con il suo avvocato Rudolf Giuliani . Inoltre, ha offerto al leader ucraino qualsiasi aiuto per la cooperazione. Si chiarisce che Giuliani ha ripetutamente incontrato rappresentanti del governo ucraino.

Lo stesso giorno, la Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato l’assistenza militare in Ucraina. Come osservato, stiamo parlando di un importo di $ 250 milioni. I fondi per l’assistenza militare allo stato ucraino continueranno ad essere assegnati nel prossimo anno fiscale, che inizierà negli Stati Uniti il ​​1 ° ottobre.

 

Fonte:controinformazione.info

 

Commenti