Oct 18, 2019 10:46 Europe/Rome
  • Erdogan:

"La comunità internazionale deve sostenere gli sforzi del nostro Paese o cominciare ad accettare i rifugiati", ha affermato il presidente Recep Tayyip Erdogan, difendendo le ragioni dell'offensiva turca nel nordest della Siria mentre la Russia, per bocca del viceministro degli esteri, spera che non ci sarà uno scontro diretto tra le forze turche e siriane.

"Sono in corso contatti con l'obiettivo di elaborare alcune soluzioni in linea con le norme e i principi del diritto internazionale in conformità con gli interessi legali di tutte le parti coinvolte in questo processo", ha affermato Bogdanov. Nel frattempo, anche la Cina ha chiesto con urgenza alla Turchia di fermare l'offensiva, mentre lunedì il presidente statunitense Trump, in una telefonata con il suo omologo turco Erdogan, ha intimato ad Ankara lo stop all’invasione turca nel nord della Siria e un cessate il fuoco immediato per avviare trattative con le forze curde.
Commenti