Oct 22, 2019 00:50 Europe/Rome
  • Erdogan accusa l’Occidente: “Siete dalla parte dei terroristi”

Recep Tayyip Erdogan torna ad attaccare i Paesi della Nato e dell’Unione europea con l’accusa di sostenere i militanti curdi, visti da Ankara come terroristi.

Parla Recep Tayyip Erdogan e si rivolge ai Paesi della Nato e i Paesi dell’Unione europea, in un nuovo attacco dove li accusa pubblicamente di schierarsi dalla parte dei miliziani curdi, ritenuti terroristi: “Riuscite a crederci? Tutto l’Occidente si è schierato con i terroristi e ci ha attaccato”, afferma Erdogan denunciando l’isolamento della capitale, Ankara. “Se l’Unione europea non la smetterà di contestare l’operazione militare turca in Siria, Ankara aprirà le frontiere e lascerà che i rifugiati siriani riprendano la loro strada verso l’Europa”. A tal proposito era intervenuto il ministro degli Esteri italiao Luigi Di Maio, che in merito all’attacco turco contro le milizie curde aveva dichiarato: “Azioni unilaterali rischiano solo di pregiudicare i risultati raggiunti nella lotta contro la minaccia terroristica, a cui l’Italia ha dato un significativo contributo nell’ambito della Coalizione anti-Daesh e destabilizzare la situazione sul terreno”.
Commenti