Nov 08, 2019 09:58 Europe/Rome
  • Bolivia: Difesa, rischio decine di morti

Dopo una giornata di aspri scontri a Cochabamba (Bolivia centrale) risoltisi con un morto. un centinaio di feriti e l'aggressione a una donna sindaco, il ministro della Difesa boliviano Eduardo Zavaleta López ha avvertito che "siamo ad un passo dal dover contare decine di morti".

Zavaleta, ha accusato il presidente del 'Comité pro Santa Cruz', Luis Fernando Camacho, di essere, con i suoi discorsi radicali, la causa delle violenze che da due settimane investono il Paese. Intervenendo la notte scorsa in un programma della tv 'Red Uno', il ministro ha detto: "Siamo ad un passo dalla perdita di controllo totale della situazione e dal fatto che cominciamo a contare i morti a decine. Quello che dovrebbe interessare tutti noi è che oggi questo non termini in un grande spargimento di sangue". In dichiarazioni ai media a La Paz, Zavaleta ha quindi sostenuto che i comitati civici di Santa Cruz, Cochabamba e Potosí, hanno trasferito 'gruppi d'assalto' nella capitale per affrontare le forze di sicurezza.
Commenti