Nov 13, 2019 11:01 Europe/Rome
  •  Perchè in Bolivia è riuscito il golpe e in Venezuela è fallito?

La differenza principale dal Venezuela è che i militari in Bolivia sono passati dalla parte dello zio Sam .Un colpo di stato militare ha avuto luogo in Bolivia, portando al rovesciamento del presidente Evo Morales, che si è dimesso.

Le cose si sono evolute in modo simile a quello che abbiamo visto non molto tempo fa in Venezuela. Le elezioni furono usate come innesco e l’opposizione di destra fungeva da strumento per il rovesciamento del potere.

Gli Stati Uniti, i suoi satelliti in America Latina e l’UE non hanno riconosciuto l’esito delle elezioni in Bolivia, dopo di che sono iniziate le proteste di massa.

Evo Morales ha vinto le elezioni al secondo turno, davanti al candidato di destra del 10% dei voti. La sfumatura è che se ottieni un punteggio superiore al 10% rispetto al tuo avversario, non è necessario un altro round. Se è inferiore al 10%, questo è necessario.

Poiché le cifre erano sulla soglia (mentre Morales aveva complessivamente oltre 600.000 voti), questo risultato è stato usato per organizzare il colpo di stato, che Cuba, Nicaragua e Venezuela hanno condannato.

Gli eventi hanno effettivamente utilizzato lo stesso progetto del Venezuela: proteste di strada nelle principali città da parte della destra, attacchi violenti agli attivisti del partito al potere, agenti provocatori nelle strade, negazione della legittimità da parte degli Stati Uniti e della Colombia, pressione sull’esercito per porre fine al sostegno a Morales. Usando l’Organizzazione degli Stati Americani (OSA) per delegittimare Morales, a questi gli è stato proposto di partire per il Messico. Di conseguenza, tutto quello che non ha funzionato in Venezuela, dove questa strumentazione, incluso il presidente nominato da Washington (Guaidò) , era stato progettato per rovesciare Maduro, nel suo insieme ha funzionato invce in Bolivia, consentendo di rovesciare il presidente, che alle elezioni democratiche aveva guadagnato 600.000 voti in più del suo avversario.

Bolivia manifestanti

Di fatto, si è trattato di un colpo di stato banale, con rivoluzione di piazza inclusa, come il colpo di stato ucraino.

Le differenze chiave tra Venezuela e Bolivia sono le seguenti:

Il partito di Morales non è così profondamente radicato nella società come il Chavismo lo è in Venezuela, rendendo la capacità di Morales di mobilitare i suoi sostenitori molto più modesta di quella di Maduro .

La Bolivia, in virtù della sua posizione geografica, ha avuto molto meno accesso all’assistenza di Cina, Russia o Cuba. Il paese è strategicamente isolato e i suoi vicini sono in gran parte orientati verso gli Stati Uniti, in particolare Cile e Brasile.

Morales ha commesso un grave errore quando ha deferito la questione della valutazione elettorale all’OSA, l’organizzazione stessa che ha dichiarato Maduro illegittimo e ha sostenuto Guaido . È difficile dire quale verdetto si aspettasse da essa quando l’OSA, nel caso di Maduro, aveva mostrato che stava ballando completamente sulla melodia di Washington.

Il fatto che alcuni anni prima Morales avesse tenuto un referendum nel paese, dove era interessato se fosse possibile andare per un altro mandato, aveva anche un ruolo contro Morales. La risposta che ha ricevuto è stata negativa, ma ha comunque preso parte alle elezioni, che ha dato ai suoi avversari carte aggiuntive, che non erano abbastanza per vincere le elezioni, ma abbastanza per un colpo di stato.

L’economia della Bolivia dipendente dalle esportazioni di minerali ha mostrato un rallentamento o una stagnazione negli ultimi anni.Si può notare che dopo la crescita nei primi anni ’10, l’economia della Bolivia sotto Morales ha iniziato a rallentare e la crescita del PIL è rimasta in perdita del 4%. Allo stesso tempo, le riserve valutarie oro-oro sono leggermente diminuite nel paese e si sono verificati problemi nel settore energetico.

Tuttavia, rispetto al Venezuela, la situazione economica della Bolivia è incomparabilmente più forte, il che alla fine non ha aiutato molto Morales, come la forte situazione economica della Libia non aveva aiutato Gheddafi.

E forse, cosa più importante, a differenza del Venezuela, dove il ministro della Difesa non si è fatto comprare dalle promesse degli Stati Uniti o ha smesso di sostenere Maduro, gli alti gradi dell’esercito della Bolivia hanno optato per ciò che gli Stati Uniti non sono riusciti a raggiungere nei confronti dell’esercito venezuelano. Insieme alla mancanza di supporto esterno, questo ha comportato una perdita esplosiva di supporto interno.

Tutti questi fattori hanno logicamente portato alle dimissioni di Morales e alla sua partenza dalla capitale, dopo che aveva annunciato che si sarebbero tenute nuove elezioni e che c’era stato un colpo di stato nel paese.

L’opposizione chiede già che sia impedito a Morales di prendere parte a nuove elezioni, anche se in origine si trattava di stabilire se Morales avesse guadagnato il 10% in più o in meno rispetto al suo avversario. Ma l’opposizione o gli Stati Uniti hanno a cuore l’opinione di quelle persone che hanno votato per Morales? Beh, certo che no. Allo stesso modo in cui a nessuno importava di coloro che avevano votato per Maduro nel 2018 o che avevano supportato Yanukovich nel 2004 o 2014 in Ucraina.

In generale, se Morales sarà completamente escluso dal processo politico e non partecipa alle prossime elezioni, si può ritenere che abbia avuto luogo un colpo di stato.

Pertanto, gli Stati Uniti risponderanno alle sconfitte in Argentina e Venezuela con un colpo di stato in Bolivia, suggerendo che la lotta tra la “svolta a destra” e la “marea rossa” continuerà con una tensione senza sosta nel continente Latino Americano.

Mi dispiace un po ‘per la Bolivia – Morales aveva fatto molto per innalzare il tenore di vita in una povera colonia neoliberista , alla quale tutto tornerà come prima se l’ala destra si radicherà al potere, pronta a riorientare completamente verso Washington a livello politico-militare e le sfere economiche con conseguenze comprensibili per la popolazione locale.Nota: Non è difficile indovinare a chi finiranno le concessioni delle miniere di Litio e giacmenti di gas ultimamente scoperti nel paese andino che Morales aveva nazionalizzato.

 

Fonte:controinformazione.info

Commenti