Feb 22, 2020 05:35 Europe/Rome
  • Le Pen: Francia deve disobbedire alla corte europea inquinata da Soros

PARIGI-Un nuovo rapporto di un avvocato francese afferma che un giudice su cinque che ha partecipato alla Corte europea dei diritti dell’uomo (CEDU) nell’ultimo decennio aveva legami con una rete di organizzazioni di giustizia sociale guidate da George Soros.

Marine Le Pen, leader del partito di Rassemblement National di destra in Francia, ha chiesto a Emmanuel Macron di smettere di seguire le decisioni della Corte europea dei diritti dell’uomo (CEDU).

“Di fronte a queste rivelazioni estremamente serie, [Emmanuel Macron] non può più tacere”, ha twittato mercoledì Le Pen, chiedendo alla Corte di Cassazione e al Consiglio di Stato della Francia (un’agenzia che fornisce consulenza al governo in materia legale) che Non prestare più attenzione alle decisioni della CEDU.

 “Uno stato libero deve agire contro queste manipolazioni antidemocratiche!” ha aggiunto la Le Pen.

Il suo commento è arrivato in risposta a una relazione dell’avvocato francese Grégor Puppinck, che fa parte del comitato di esperti sulla riforma della CEDU e dirige il Centro europeo di giustizia e giustizia .

Afferma che almeno 22 dei 100 giudici che avevano prestato servizio nella CEDU tra gennaio 2009 e ottobre 2019 avevano “legami forti” con una delle sette ONG legate a George Soros prima della sua nomina in tribunale, con ruoli diversi dalle «responsabilità ufficiali« alla partecipazione significativa »alle attività di queste organizzazioni.

Inoltre, si dice che 18 dei 22 giudici abbiano gestito casi relativi alla ONG con cui erano stati coinvolti, cosa che potrebbe equivalere a un conflitto di interessi.

 

Fonte:.controinformazione.info

 

 

Tag

Commenti